Cronache di Sasserine

Dal rapporto alla gilda dei ladri #7 (parte seconda)

"Avranno mai fine le sorprese?"

Nemien non ha intenzione di combattere con noi, ci dice che sta arrivando Errix seguito da una sorta di nube oscura. Ci avvisa inoltre del fatto che l'uomo legato non è un mercante come sosteneva, bensì uno dei tre capi della gilda dei Draghi di Loto. Gli altri due sono Nemien stesso e Rowyn Kellani. A questo punto sembra che abbiamo un nemico comune, quindi ci viene proposta un'alleanza temporanea per affrontare la minaccia imminente. Rowan e Jack vanno nelle stanze di Rowyn, dove discutono dei termini dell'alleanza, e pianificano di mandare degli uomini della gilda a colpire Errix alle spalle, mentre noi cercheremo di tenere a bada quel dannato wraith, grazie ad un olio che ci fornisce la giovane Kellani. Con questo è possibile rendere magica un'arma per un minuto. Avremo qualche uomo della gilda ad aiutarci, tra cui Nemien, Kersh Reftun (il finto mercante) e i due uomini che Nemien si è portato dietro. Uno di loro si presenta a noi come Ilian. Ad un tratto, nel corridoio cala un'oscurità assoluta, mi faccio prendere dal panico ed arretro dopo aver chiuso la porta. Un uomo entra sfondandola, e io lo riconosco: è un monaco che ho incontrato quando mi sono recato all'addestramento di autoipnosi, ma non ha senso che sia qui di sua volontà. Cerco di dire ai miei compagni di non fargli del male perché credo che sia stato soggiogato da un incantesimo, ma il panico continua a danneggiarmi e le mie parole li confondono. Per fortuna Rowan riesce a capirmi e a spiegare cosa intendo. Questo combattimento sembra non finire mai, e a ogni nemico sconfitto sembra comparirne uno più forte. Affrontiamo nell'ordine: uno scheletro umanoide, uno dalle sembianze di lupo, uno schifoso verme gigante, due zombie e un troll scheletrico. Durante lo scontro Errix ci dice di essere degli stupidi, perché avremmo dovuto studiare meglio le perle e i loro poteri. Riusciamo a vincere, ma ad un alto prezzo: Yvellios è morto sul campo di battaglia, ma anche la gilda ha le sue perdite, e Kersh per loro è probabilmente la più importante… forse se fossi riuscito a fare di più saremmo riusciti a tenere tutti in vita… ho bisogno di migliorare le mie capacità, altrimenti ogni non-morto rischia di essere la falce che mieterà uno di noi…

Comments

Dark_Field

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.