Cronache di Sasserine

Il viaggio sulla nave e l'attacco dei pirati

Siamo stanchi e provati dal combattimento contro il simulacro di Aracne e provati dalla morte dei Corvi di Giada.
Colm viene avvisato che ci conviene andare via da Sasserine. Così Colm ci avvisa di questo e decidiamo di lasciare Sasserine: ci imbarcheremo su una nave di Lavinia la sera stessa.
Prima di imbarcarci io vado a curarmi insieme a qualche mio compagno e chiedo informazioni a Thomas riguardo all'attacco effetuato dal ragno-fase: peccato che non ricorda niente.
Poi vado a comprare razioni da viaggio, successivamente ci rechiamo da Lavinia per salutarla e infine ci imbarchiamo.
Il viaggio in nave procede bene tranne per il fatto che un chierico un pò strano e affetto da cali di memoria chiede una moneta d'oro per la "Croce Rossa": indaghiamo su questo fatto.
Nel frattempo Jack fa da guardia su un punto alto della barca per avvisare se subiamo degli attacchi, poi successimvamente anche io farò lo stesso su un altro punto della nave (il tuttto con il permesso del capitano).
Dopo un paio di giorni di indagini, Colm e Gandalf giungono alla verità: si tratta di tre truffatori con la complicità di un nano.
Giunti alla verità verranno arrestati e chiusi su una cella di sicurezza della nave.
Il terzo giorno di viaggio la nave viene assaltata dai pirati: noi li combattiamo sconfiggendoli.
Io ho rischiato la morte (2 o 3 colpi critici sono difficili da assorbire per un esploratore come me).
Lo scontro termina, ma un'altra creatura ci aspetta da affrontare.

Comments

Dark_Field

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.