Cronache di Sasserine

gandalf ci siamo quasi

problemi da un passato dimenticato

fuggiamo in cerca di un riparo sicuro sperando che gli skinwalker non riescano a seguire le nostre tracce, fortunatamente illian riesce a trovare l'entrata di una grotta quasi "invisibile" (come abbia fatto non so), entriamo e ci barrichiamo per sicurezza mentre l'ombra di colm rimane di guardia fuori.

andiamo a dormire e sogno quello che sembra essere un "ricordo" dimenticato del mio passato, provenire dal libro, di quando ancora studiavo la magia e mi ero unito a quel gruppo. vidi dagli occhi di quello che era il mio maestro all'epoca: eli tomorast.

era una chiaccherata tra me e lui dopo aver finito con il rituale che eseguivamo periodicamente, finita la chiaccherata il mio vecchio maestro io vado via e lui inizzia ad annotare alcuni appunti su di me ed altri sul rituale, colui che era il suo "VERO" maestro ed il riportarlo in vita tramite il corpo di qualcuno compatibile o nel caso più estremo di usare il suo e del fatto di andare "sull'isola" a recuerare alcuni reperti.

l'indomani mattina decisi di aprire lo zaino per guardare il libro, per vedere se era cambiato qualcosa, appena il libbro è uscito dallo zaino dal terreno sono spuntati dei tentacoli, sembrava come se il libbro avesse utiizzato un incantesimo. capiamo che è un'oggetto molto più pericoloso di quello che credevamo.

chediamo a vesserin di contattare la sua divinità per sapere se gandalf è vivo e per restringere il campo di ricerca.

continuiamo la ricerca e giungiamo in un campo che sembra essere stato abbandonato da 1-2 giorni. decidiamo quindi di prosiguire le ricerche l'indomani e di spostarci vicino al lago per passare la notte.

giunti a destinazione un qualche potere magico mi obblica a gettare il libro nel lago, appena torno in me mi tuffo per recuperarlo e vedo un'essere umanoide con dei tentacoli uscire dal libro per poi teletrasportarsi a pelo d'acqua, riconosco il corpo di eli tomorast il mio vecchio maestro ma ripensando al sogno capisco che non è lui ma il suo di maestro, 

Comments

bisonte93

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.